Forchetta / Fork

Forchetta / Fork

Forchetta / Fork

ForchettaIl nonno Michele iniziava un pasto solo se alla sinistra del suo piatto c’era questa forchetta. 

Il nonno è nato nel 1921 a Grassano in provincia di Matera; negli anni del dopoguerra è stato costretto ad emigrare in Germania per cercare un lavoro che potesse consentirgli di mantenere la numerosa famiglia. È quindi partito per Francoforte insieme ad altri 5 compaesani, la destinazione finale era una grossa fabbrica metallurgica dove venivano prodotti componenti di automobili e di elettrodomestici. Il nonno usava questa forchetta per i pasti nella mensa della fabbrica. Mi ha sempre colpito il suo attaccamento verso quest’oggetto, penso che per lui simboleggiasse quella parte della vita in cui ha dovuto lottare e rinunciare a tutto per garantire il benessere della sua famiglia e per questo doveva in qualche modo essere sempre presente nei suoi gesti quotidiani, come a celebrare il traguardo raggiunto.

Chiodo / Spike

Chiodo / Spike

Chiodo / Spike

Chiodo / SpikeIl “sciôr Carlo”, mio nonno paterno, è ricordato negli annali della storia di Como per aver organizzato le prime linee di trasporto pubblico a cavallo nei primi anni del 900. Uomo geniale e lungimirante, amava particolarmente questi animali che importava anche dall’Ungheria dopo averli selezionati sul posto.

Il marchio della sua storica impresa raffigurava la testa di “Moro” un cavallo maremmano di grande pregio; il suo prediletto… da lui domato personalmente.
Questo chiodo che conserviamo con cura arriva da li; è servito per ferrarlo e senza una ragione precisa è stato tramandato di padre in figlio, forse a testimonianza di un glorioso tempo passato. A me piace pensare che porti fortuna.
Grazie Nonno

Peluche

Peluche

Peluche

10.20.2019
Inviato da / Send by:

cane-dog

L’oggetto è un piccolo peluche di un cane beige con due macchie scure, una sul fianco e una dietro all’orecchio sinistro. Il pelo, di vero animale, in alcuni punti è consumato e lascia intravedere il tessuto e la struttura interna che, seppur rigida, non ne sorregge il peso. Fu il gioco di mio padre bambino, io non ci ho mai giocato ma ora lo porto con me e con un certo rispetto me ne prendo cura.

Martello / Hammer

Martello / Hammer

Martello / Hammer

Martello - Hammer

Questo è il mio caro martello da Geologo marca “Estwing”. L’ho acquistato durante il primo anno di università. Ricordo ancora l’entusiasmo mio e dei miei compagni di corso nel momento in cui il professore di Rilevamento Geologico ci disse che per la prima campagna geologica ci saremmo dovuti procurare un Martello da Geologo. Da lì è partita la caccia al martello chiedendo consigli ai ragazzi della magistrale e ai Professori. L’Estwing era la prima scelta per tutti, “il migliore compagno di viaggio per un Geologo”. Fu così che la maggior parte di noi lo scelse per il suo percorso. Per tutti gli anni di università mi ha accompagnato in ogni singola campagna di rilevamento, dalle cime delle Alpi Orobie alle pendici di antichi edifici vulcanici in Islanda. In ogni trasloco lo porto con me, testimone dei ricordi indelebili di quegli anni…