Orma di Dante non si cancella

Orma di Dante non si cancella

Orma di Dante non si cancella

Quello che ci contraddistingue da 40 anni é la carta, possiamo definirci un’impresa di carta. Per questo abbiamo scelto la guida dantesca “Orma di Dante non si cancella” come “cosa”.

Non è solo la passione per Dante che ci ha spinto ad editare questa guida, ma è l’insieme di un grande progetto svolto da persone, dalla mia famiglia. Io, mia mamma e mio Papá. Mi hanno coinvolta anni fa per trasmettermi la passione per la carta e quali emozioni può trasmettere. Cosa può suscitare un semplice magazine agli occhi di chi lo ha tra le mani. Certo viviamo ormai in un mondo tutto digitale, ma la carta per me, per noi rimarrà sempre quella cosa che ti fa ricordare, ha odori, ha un profumo diverso.

Posso dire che ogni giorno mettiamo insieme, l’amore per la carta, per il nostro territorio perché vogliamo far conoscere a turisti e persone di altre regioni la nostra terra che è la Liguria di Levante e tutto ciò che c’è di bello da fare.

Lo facciamo attraverso le nostre foto, che solitamente scatta mio Papá oppure io, attraverso il racconto, attraverso le persone che ci danno fiducia e prendono parte alle nostre riviste.

Ogni giorno ci mettiamo l’unione, la forza e soprattutto il coraggio. Il coraggio che in questo periodo non sarebbe potuto mancare per stampare la guida su Dante.

Dovevamo mantenere una promessa e ce l’abbiamo fatta.

Come disse Dante:” e quindi uscimmo a riveder le stelle” sperando che in questo momento buio, ci porti un po’ di luce!

www.italiapervoimagazine.it

Pedina da giOCA  / Piece

Pedina da giOCA / Piece

Pedina da giOCA / Piece

Pedina da giOCACorreva l’anno accademico 2012/2013, quando portai a conclusione il mio percorso di laurea in Storia dell’Arte, presentando una tesi sul significato iconologico dei giochi di percorso in età moderna: un argomento sicuramente poco accademico, che, contro ogni aspettativa, mi ha dato e continua a darmi grandi soddisfazioni, permettendomi di continuare a studiare divertendomi!

Ero indecisa sul segno da lasciare a chi mi aveva sostenuto nel mio percorso e aveva accolto questa bizzarra scelta con entusiasmo e, così, decisi di unire l’utile al dilettevole: l’oca in foto è una delle due bomboniere superstiti, rimaste tra le mie mani e conservate gelosamente.

Si tratta di una pedina di legno su base rossa, data l’occasione, realizzata in Germania dall’azienda Spielmaterial.de. Sull’utilità di questo oggetto potreste avere dei dubbi, ma… chi non ha mai perso una pedina da gioco?

Tamburo / Drum

Tamburo / Drum

Tamburo / Drum

03.07.2021
Inviato da / Send by:

Il ritmo è alla base della vita: suonare e ascoltare le percussioni è da sempre una pratica diffusa e il tamburo è lo strumento presente in ogni cultura.

Il suono riporta al battito del cuore e il suo ritmo altera le frequenze cerebrali generando un profondo benessere psicofisico; per questo il tamburo è anche considerato uno strumento di guarigione.

Da anni fotografo donne intente in pratiche spirituali e, aldilà di ogni credo e cultura, per loro il tamburo, col suo ritmo costante ed ipnotico, diventa il potente alleato per l’accesso a realtà fuori dall’ordinario.

 

In questa foto le donne di un cerchio sciamanico che opera per la consapevolezza del Femminile scaldano al fuoco la pelle dei loro tamburi prima di un rito spirituale.

 

Trovate questa e le altre bellissime foto di Valeria Gradizzi sul suo sito https://www.valeriagradizzi.com/

Rocce / Rocks

Rocce / Rocks

Rocce / Rocks

03.02.2021
Inviato da / Send by:

Rocce - Rocks

Di frammenti di roccia, definiti volgarmente sassi, ne conservo moltissimi. Una passione che nasce sin da piccino, quando vidi per la prima volta un cartone animato che raccontava la storia di una viaggio incredibile, Viaggio al centro della Terra (J. Verne). L’avró riguardato non so quante altre volte prima di essere in grado di leggerne il libro. Dall’Islanda a Stromboli (Isole Eolie), questi sono la partenza e l’arrivo del magico viaggio. Ecco che allora per rendere omaggio all’innesco di questa mia passione, ho voluto accostare un’ossidiana (sinistra, vetrosa) proveniente da un’isola Eoliana (Lipari) a due frammenti di basalto provenienti invece dalla lontata Islanda. Le rocce sono cose, che se osservate attentamente, possono raccontarci moltissimo del pianeta che abitiamo.

Bracciali / Bracelets

Bracciali / Bracelets

Bracciali / Bracelets

Bracciali - Bracelets

Passioni, viaggi e persone. Potrei ritrovare aneddoti per tantissimi attimi di vita vissuti soltanto guardandone uno, anche di quelli usurati e ormai abbandonati in un cassetto da anni. Come le fotografie, i bracciali raccontano chi sei e chi sei stato.

Orsacchiotto / Teddy bear

Orsacchiotto / Teddy bear

Orsacchiotto / Teddy bear

Orsacchiotto - Teddy bear

Ai più sembrerà solo un semplicissimo orsacchiotto di peluche, ma per me, come accade spesso per le cose che amiamo, è molto di più.
Ha valore enorme perché mi ricorda qualcuno, qualcuno a cui ero molto legata e che, purtroppo, non c’è più.
Mi fu regalato da mia nonna Dolores quando andavo all’asilo, avrò avuto circa 4 anni: ricordo ancora il momento in cui scartai il pacchetto e, felicissima, decisi di chiamare l’orsetto Fiocchettino, per via del suo fiocchetto rosso a pois bianchi.
Oggi, che di anni ne ho 27, Fiocchettino è ancora con me: seduto sempre sul mio cuscino a ricordarmi quel legame speciale che avevo con la mia nonna e che nemmeno la morte ha potuto spezzare.