Scatola dei ricordi / Memory box 

Scatola dei ricordi / Memory box 

Scatola dei ricordi / Memory box 

Inviato da / Send by:

Scatola dei ricordi

È un oggetto che ho trovato durante la mia infanzia in un vecchio baule a casa di mia nonna.
Una scatola d’argento con incisa come era la piazza di Cantù, la mia città natale. Al suo interno ho trovato stickers che variano dagli anni 50 agli anni 80-90, collezionarli era l’hobby di mio nonno, poi passato a mio padre. Da questa ho capito quanto è cambiata la finalità della pubblicità fino ai giorni d’oggi! All’inizio del mio percorso accademico questa scatola è diventata il mio “tesoro” dove scavare per creare la mia arte e da dove è nato il mio stile artistico definito come “ falsa apparenza”.

Mansionario

Mansionario

Mansionario

Inviato da / Send by:

mansionario

Se siete amanti della storia dell’arte e vi trovate in provincia di Savona, non potete perdervi la chiesa di San Matteo di Laigueglia. Un luogo di culto ma anche un museo a tutti gli effetti, merita una visita anche solo il grande “cartelame”!
Questo particolare oggetto ha rubato la nostra attenzione:
Si tratta di un mansionario e serviva ad attribuire i compiti.
Grazie a Don Danilo Galliani per averci raccontato la sua affascinante storia.

Origami

Origami

Origami

Inviato da / Send by:

Origami

Durante il primo lockdown mi annoiavo e dato che mi piace pasticciare con la carta mi sono messo a realizzare origami. Questo in foto è un origami parlante: muovendo le alette retrostanti, la bocca si apre e si chiude.

Zucca / Mate squash

Zucca / Mate squash

Zucca / Mate squash

Inviato da / Send by:

MateQuesto recipiente è ricavato da una cucurbitacea, la legenaria siceraria esistente anche in Europa prima ancora che arrivassero queste zucche dal Sud America.  Le culture precolombiane non avevano ceramica, queste zucche facevano loro da recipienti…di ogni tipo, resistenti e decorabili!

Può servire per bere, non necessariamente acqua…anzi, chicha, per esempio, il fermentato di mais oppure bevande di vario tipo. Si può fare di tutto con le zucche mate, che prendono il nome dal “mate” un infuso di erbe (yerba mate in Argentina, ma può essere coca in area andina). 

Hanno preso nome, le zucche, da quello che si può consumarvi all’interno di più valido. E la decorazione è molto interessante.