(non solo) MUSEI

E le cose

Flauto / Flute

16 Settembre 2019
Inviato da / Send by: Federico M.

Possiedo questo flauto dolce da quasi 50 anni. Me lo acquistarono i miei genitori come corredo scolastico per la prima media. Insieme a righelli e squadre, la penna biro, la matita Faber-Castell, il compasso, la gomma. Insomma, tutto il necessario per l’inizio dell’anno scolastico. Nulla è rimasto, tranne lui.

E’ un flauto di poco prezzo, di materiale plastico. Non so nemmeno io come sia potuto sopravvivere ai molti traslochi e trasferimenti di una vita; laddove invece sono andate perdute cose cui davo molta importanza. A lui, invece, non ho mai prestato alcuna attenzione. Non ho cercato di proteggerlo, né di ricordarmi dove fosse. Semplicemente, c’è sempre stato. 

Crediamo di possedere oggetti. In realtà siamo noi che apparteniamo loro.

Altre Cose

L’inizio dalla scelta bizzarra

L’inizio dalla scelta bizzarra

Nella foto sono mostrati due libri di una delle mie scrittrici predilette: Agatha Christie. Fin da bambina ho sempre amato i racconti gialli, psicologici e di mistero, sia leggerli che guardarli. E l'episodio che racconterò riguarda il modo "bizzarro" con cui ho...

Un registratore vocale

Un registratore vocale

Quello che per me potrebbe rientrare a pieno titolo nella mia lista degli oggetti del cuore è sicuramente un vecchio registratore, di quelli con le cassette e il nastro. Negli ultimi anni, quasi per timore, ormai trentacinquenne, evito di premere sul tasto per la...

Vaso in stile antico Egitto

Vaso in stile antico Egitto

Mi chiamo Asia Graziano, ho 29 anni e sono una storica dell’arte. Da piccola provavo una profonda frustrazione circa le mie doti nel disegno. Il non saper disegnare mi faceva sentire un pesce fuor d'acqua: più mi applicavo, più ottenevo risultati distanti dalle...

Translate »
error: Il contenuto è protetto!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Privacy

You have Successfully Subscribed!