STAFF

Mariarosaria

Sono Mariarosaria, archeologa di formazione e museologa di professione. La cosa che ricerco e che amo del mio lavoro sono le storie dei piccoli dettagli, quelle che fanno la differenza. Mi piace trovare il giusto modo per raccontarle e quando le parole non bastano uso immagini, suoni e colori! Nel Museo delle Cose ho trovato il naturale proseguimento di tutto questo. È il mio modo per continuare a evolvermi, ricercarmi e mettermi alla prova. Insieme a Serena mi occupo della comunicazione, creo grafiche, contenuti e curo le pagine social. Vuoi vedere cosa facciamo? Seguici subito qui > su INSTAGRAM

Matteo

Mi chiamo Matteo, di lavoro mi occupo di museologia e tecnologie multimediali (per saperne di più). Nell’ormai lontano 2016 ho avuto un’idea un po’ particolare… creare un museo nel quale tutti potessero raccontarsi attraverso gli oggetti. Solo il 14/9/2019 – grazie all’aiuto di Mariarosaria – sono riuscito a creare un museo un po’ reale e un po’ immaginario, che contiene cose legate a storie, ricordi, emozioni di chiunque abbia il piacere di condividerli con gli altri.

(Se vuoi aiutarmi, scrivimi a curatori@museodellecose.org)

Elisa

Sono Elisa, ciao! La mia curiosità per le diverse forme di comunicazione mi ha regalato una laurea in Lingue e letterature straniere, con indirizzo in scienze dell’informazione, comunicazioni sociali ed interculturali e bla bla bla… Sono sempre stata, anche, incuriosita dai piccoli particolari, insignificanti ai più. E questo mio aspetto si è accentuato notevolmente da quando nella mia quotidianità sono entrati i bambini. A loro cerco di trasmettere la curiosità per le cose e per le parole attraverso la concretezza del mondo in cui viviamo e la lettura. Ho trovato nel Museo delle Cose un antidoto alla frenesia di ogni giorno che, troppo spesso, ci fa dimenticare anche ciò che sul momento ci era sembrato molto significativo.

Serena

Sono Serena, archeologa preistorica per formazione, studiosa appassionata di industria litica e da quest’anno insegnante di Lettere alla scuola secondaria di secondo grado. Il mio curriculum un po’ mi descrive: sono una persona curiosa, che si emoziona davanti ai nuovi stimoli e alle nuove sfide. Esiste un posto per me più adatto del Museo delle Cose? Qui ho trovato spazio per la mia creatività: mi occupo insieme a Mariarosaria delle grafiche, scrivo i copy e curo la pagina Instagram. 

Non ci segui ancora? Recupera subito! https://www.instagram.com/museodellecose/

Mariarosaria

Mi chiamo Mariarosaria, sono una laureanda in archeologia con la passione per la museologia e la comunicazione digitale e multimediale nei musei. Quando Matteo mi ha parlato del Museo delle Cose, dopo i primi minuti in cui ho pensato che fosse un’idea folle, ho capito che era ciò che esprimeva al meglio quella parte di me affascinata dai dettagli che rendono uniche le cose, perché il Museo delle Cose è proprio questo, un luogo speciale in cui semplici oggetti diventano preziosi perché legati a ricordi e emozioni personali.